Tecniche di rilassamento e training autogeno

 

Spesso ci sentiamo travolti da un vortice di impegni, scadenze, doveri. Siamo sempre di fretta. Lo stress diventa il padrone delle nostre vite.
Le tecniche di rilassamento in generale ed il training autogeno, in particolare, rappresentano un buon modo per ridurre questa pressione. Una pausa dallo stress. Per imparare a rilassarsi anche in mezzo al vortice.
Non sempre infatti è facile o possibile ricavarsi dei “tempi di recupero” dalla fretta, dagli impegni e dai ritmi nei quali viviamo, ma non farlo significa sottoporci a stati che a lungo andare risultano nocivi alla nostra salute.

L’attività cerebrale, data dall’attività di ricevere e trasmettere segnali psichici da parte dei neuroni, produce diverse tipologie di “onde elettromagnetiche”, che possiamo misurare e registrare grazie all’utilizzo dell’Elettroencefalogramma (EEG).
Diverse tipologie di onde si associano a diverse tipologie di attività e di stati mentali. Ad esempio, mentre siamo vigili e concentrati in qualche attività si producono onde “Beta” (così come queste si producono in stati di agitazione, stress, ansia), mentre se siamo mentalmente tranquilli, calmi, concentrati o in stato di lieve rilassamento, le onde prodotte dal cervello sono di tipo Alpha. Altre tipologie di onde cerebrali sono le onde Theta, tipiche di un rilassamento profondo, di quando dormiamo o sogniamo e le onde Delta, caratteristiche invece dello stato di sonno profondo.
Le tecniche di rilassamento permettono in tempi relativamente brevi, per un soggetto allenato, un notevole recupero di energia perché permettono di passare da modalità di funzionamento cerebrale beta a modalità alfa o theta, pur senza dormire.
Ecco che una pratica di anche solo 10/15 minuti magari in ufficio o prima qualche impegno di lavoro, laddove non è certo possibile dormire per recuperare le energie, permette di rigenerarsi a livello psicofisico e di mantenere il proprio equilibrio riducendo gli stati di stress.

Da dove inizia un percorso di cambiamento, dunque? Spesso disperdiamo moltissime energie nel cercare il benessere fuori da noi, mentre il vero benessere, quello duraturo, si genera solo partendo da sé.
Il Training Autogeno è una tecnica di “rilassamento che si genera da sé”.
Nasce negli anni trenta con il medico tedesco J.Schultz e comprende diversi esercizi utili per:

• Gestire l’ansia e lo stress
• Migliorare l’insonnia
• Ridurre le tensioni muscolari
• Recuperare le energie e la concentrazione
• Prepararsi al parto

Nel corso di 4/8 incontri della durata di un’ora/un’ora e mezza il partecipante, guidato dal conduttore, apprende diverse tecniche di Rilassamento (Rilassamento frazionato di Oskar Vogt, Training Autogeno di J.Schultz).
Attraverso un allenamento quotidiano su tali tecniche,, con l’ausilio di dispense e materiale formativo, ciascuno riuscirà a praticare in maniera autonoma il rilassamento al termine del corso.

STRUTTURA DEL CORSO IN GRUPPO:

8 Incontri di un’ora, un’ora e mezza ciascuno a cadenza settimanale
Esercizi di pratica quotidiani di 10/15 minuti

COSA PORTARE E COME VESTIRSI:

MEsics mette a disposizione i tappetini da palestra. E’ OBBLIGATORIO portare un asciugamano da poter appoggiare sul tappetino.
Se si desidera (FACOLTATIVO) si può portare un piccolo cuscino per appoggiare la testa e una copertina leggera per coprirsi.
Abbigliamento comodo e calzini (le scarpe non verranno indossate durante il corso)
Si consiglia di fare un leggero sputino prima dell’inizio del corso o comunque di mantenersi leggeri a pranzo o cena.

Oltre al contributo soggettivo per la partecipazione al corso, si ricorda che è necessario essere in regola con la tessera di iscrizione annuale all’associazione (valida da Settembre ad Agosto dell’anno successivo)

[ Scarica brochure stampabile del corso ]

[ Per richiedere tesseramento clicca qui ed invia modulo via email ]

[ Per iscriverti al corso clicca qui ed invia modulo via email ]

[ Per maggiori info clicca qui ]